Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
 
 

I Presìdi Slow Food


« Torna alla mappa dei Presìdi

Segale dei Tauri del Lungau - Presì Slow Food
 

Segale dei Tauri del Lungau

Austria

La segale dei Tauri del Lungau (Lungauer Tauernroggen) è un‘antica varietà invernale originaria della catena dei Monti Tauri, in particolare del Lungau, la regione più meridionale del Salisburghese. Citata da almeno trecento anni, era considerata la varietà che meglio si adattava alle zone montane e alle temperature più rigide ed era coltivata tra i 1000 e i 1500 metri di altitudine. A partire dagli anni Venti è stata inserita nel registro delle varietà vegetali per la coltivazione del Ministero dell‘agricoltura austriaco. La segale dei Tauri è stata coltivata fino agli anni Settanta, ma in seguito è quasi scomparsa a causa del rapido declino delle colture cerealicole nelle zone montane. Un gruppo di agricoltori ha da poco deciso di recuperare questo pezzo importante di biodiversità locale, partendo da alcuni piccoli campi di segale che i contadini avevano continuato a coltivare per il consumo proprio, impedendone in tal modo la totale scomparsa. La segale è coltivata a ottobre e predilige terreni pesanti o leggeri ma non sabbiosi. La semina avviene prima dell‘inverno in modo che i semi prendano il gelo e si rafforzino in vista della primavera e dell‘estate, quando produrranno spighe alte fino a due metri, di forma piramidale e con semi di colore variabile, tra il verde e il giallo-verde. Si raccoglie ad agosto, poi si fa asciugare, si pulisce e si macina. La farina di segale è prodotta tutto l‘anno e serve principalmente per preparare un ottimo pane a lievitazione naturale; è inoltre ingrediente di preparazioni tradizionali come l‘Hasenöhrl (letteralmente una pasta fritta nello strutto, significa "orecchie di coniglio") e il distillato di segale.
L‘associazione Lungauer Arche è nata proprio per preservare questa storica varietà di segale e, a oggi, riunisce sei coltivatori biologici. Il Presidio lavorerà con i produttori per stabilire un disciplinare a garanzia della sostenibilità della coltivazione e incoraggerà la produzione di trasformati a base di segale dei Tauri del Lungau. Sarà ristrutturato un antico mulino a pietra per garantire una farina di segale di alta qualità.
In questo modo si potrà preservare un prodotto di grande importanza culturale e creare una nuova fonte di guadagno per gli agricoltori della regione.

Area di produzione
Regione del Lungau, Salisburghese
4 famiglie di produttori riunite nell'Associazione Lungauer Arche

Fam. Hötzer
tel. +43 64748164
trimmingerhof@aon.at

Fam. Löcker
tel. +43 64762970
sauschneider@sbg.at

Fam. Naynar
tel. +43 6483219
hiasnhof@aon.at

Fam. Rotschopf
tel. +43 6476238
r_otschopf.sagmeister@aon.at
Referente del Presidio
Gunther Naynar
tel.
+43 6483219
hiasnhof@aon.at

 


 
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab