Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
 
 

I Presìdi Slow Food


« Torna alla mappa dei Presìdi

 

Patata cornetto di Bamberga

Germania

La patata Bamberger Hörnla, oggi coltivata nel Sud della Germania, appartiene alle cosiddette antiche varietà di tuberi, non selezionate da ditte sementiere, quindi non inserite nelle liste ufficiali nazionali. Le testimonianze che ne attestano la prima coltivazione nella regione di origine - la Franconia (parte settentrionale del Land tedesco della Baviera) - risalgono alla metà del XIX secolo, ma sembra che le sue origini siano molto più antiche.
La pianta è piccola e molto delicata, ha foglie sottili, fiori bianchi, e necessita di un terreno leggero e ricco di elementi nutritivi. Il nome Hörnla significa "cornetto": i tuberi sono infatti piccoli, lunghi da 3 a 10 centimetri, spessi 1,5-4 centimetri, e a forma di corno (Horn) o di piccolo arco. Molti esemplari presentano piccole bombature o gibbosità. La buccia è liscia e setosa, di colore chiaro con striature leggermente rossastre, in particolare intorno agli occhi, dai quali si dipartono le venature. Le striature si intensificano poco prima della raccolta, che solitamente avviene nel mese di settembre. La polpa ha un colore giallo carico, un sapore intenso, che ricorda vagamente la nocciola, e una consistenza unica, spesso definita Speckig (che letteralmente significa "simile al grasso, corposa"), ben compatta anche dopo la cottura, e dunque molto diversa dalla consistenza farinosa di altre varietà.
La Bamberger Hörnla è ingrediente ideale di molte preparazioni della cucina tradizionale regionale, ad esempio della classica insalata di patate, ma è ottima anche semplicemente bollita. Nelle giuste condizioni, si conserva fino al mese di giugno dell'anno successivo, senza perdere l'intensità del gusto.

La coltivazione particolarmente impegnativa, la delicatezza della pianta e la resa bassa hanno fanno sì che questa varietà scomparisse dal mercato e sopravvivesse perlopiù come coltivazione amatoriale.
Nel marzo del 2009, grazie al lavoro della condotta Slow Food locale Hohenlohe-Tauber-Main-Franken e di un'associazione di produttori, è stato avviato il Presidio della patata di Bamberga, che coinvolge una ventina di coltivatori e orticoltori amatoriali e professionisti - principalmente contadini biologici - che dedicano parte dei loro terreni alla Bamberger Hörnla.
Il Presidio ha presentato una richiesta per ottenere la certificazione igp, si è prefissato di far registrare la patata nel Registro ufficiale tedesco delle risorse genetiche e di avviare nuove coltivazioni selezionando i tuberi migliori. Infine, sono state attivate diverse iniziative di comunicazione e di promozione della patata Bamberger Hörnla, sia tramite una rete di produttori, negozi e ristoratori di Bamberga e della Franconia, sia tramite il Ministero bavarese per l'alimentazione, l'agricoltura e la silvicoltura.

Area di produzione
Bamberga, Schweinfurt, Kitzingen, Norimberga, Würzburg e Neustand/Saale, Franconia, Baviera

Presidio sostenuto da
Associazione per la valorizzazione della patata cornetto di Bamberga
Ministero bavarese per l'alimentazione, l'agricoltura e la silvicoltura
15 produttori riuniti nell'assocazione Förderverein Bamberger Hörnla in Franken e.V.

Förderverein Bamberger Hörnla in Franken e.V.
Tel. +49 933790114
r-lesch@t-online.de
Referenti del Presidio
Georg Lang
Hohenlohe-Tauber-Main-Franken Slow Food Convivium
tel. +49 9529951946
gwlang@web.de

Rainer Lesch
tel. +49 933790114
r-lesch@t-online.de

 


 
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab