Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
 
 

I Presìdi Slow Food


« Torna alla mappa dei Presìdi

Cumino di Alnif - Presì Slow Food
 

Cumino di Alnif

Marocco

Il paese di Alnif si trova nel sudest del Marocco, a 880 metri sul livello del mare, ed è incastonato ai piedi delle montagne dell'Anti Atlante orientale, al fondo di una valle dall'aspetto lunare, con la terra rossa e sassosa.
Nell'oasi si coltivano grano duro, palme da datteri, mandorli, aranci, fichi, ma i prodotti più particolari di questo territorio aspro a arido sono l'henné e il cumino.
Originaria del continente asiatico, la pianta del cumino, in questa zona, è celebre per la qualità e il profumo particolarmente intenso.
Si semina a fine gennaio mentre la raccolta avviene tra la fine di aprile e l'inizio di maggio, prima che la pianta giunga a completa maturazione e disperda buona parte dei semi. Solo così è possibile conservarne il colore verde acceso. Tagliato a mano con un falcetto, il cumino è raccolto in mazzi che, appesi a un bastone, seccano all'ombra, e sono successivamente battuti.
I semi sono setacciati più volte con un recipiente di foglie di palma intrecciate per eliminare la polvere e la paglia fine, e si possono conservare anche due anni. Si macinano sul momento, quando servono, usando un piccolo mulino tradizionale in pietra.
Solitamente sono le donne a occuparsi della raccolta e della lavorazione di questo ingrediente fondamentale della cucina marocchina.
Impiegato nella preparazione di tajine, cuscus e zuppe tradizionali, è ottimo con verdure e carni lesse e ha anche diverse proprietà curative: nella farmacopea tradizionale è usato per curare tosse, raffreddore, sinusite e coliche.

Il Presidio è nato nel 2009 grazie all'iniziativa di un gruppo di giovani soci della condotta Slow Food del Valdarno e al sostegno di Slow Food Toscana. Ad oggi è stata creata un'associazione di produttori e sono stati realizzati il packaging e il materiale promozionale.
Migliorare e razionalizzare l’utilizzo dell’acqua e trovare soluzioni di gestione della risorsa idrica – che consentano un maggiore risparmio – e continuare con la promozione del cumino sono gli obiettivi a lungo termine. Tutto ciò, attraverso un percorso di formazione dei produttori, di assistenza tecnica da parte di agronomi, di iniziative di comunicazione e promozione a livello locale e internazionale.
I produttori sono inoltre coinvolti nel progetto dei Mille Orti in Africa con l’obiettivo di portare avanti azioni virtuose sul territorio, soprattutto nelle scuole di Alnif.

Area di produzione
Alnif, Anti Atlante orientale, Marocco sudorientale
11 produttori riuniti nella cooperativa agricola di Alnif

Coopérative Agricole d'Alnif
slowfoodalnif@gmail.com
Referente del Presidio
Mohand Ihmadi
tel.
+212 666221593
slowfoodalnif@gmail.com

Responsabile dei produttori
Lahcen Bouazama
tel.
+212 671318238
sourcier.alnif@yahoo.fr

 


 
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab