Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
Fondazione Slow Food per la biodiversità ONLUS - la Biodiversità è vita
 
 

Adotta un orto in Africa


Se vuoi adottare un orto in Africa puoi effettuare una donazione mediante:


assegno bancario
intestato a Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus


bonifico bancario
su C/C intestato a Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus
Banca Sella, via Giuseppe Verdi 15, 12042 Bra
CODICE IBAN: IT75 F 03268 46040 052878155042
CODICE SWIFT: SELBIT2BXXX


versamento online - clicca qui


A versamento effettuato, la Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus emetterà regolare ricevuta che potrà essere utilizzata ai fini di deducibilità fiscale. Scarica qui il modulo di adozione per ottenere la ricevuta.

 

Quanto costa adottare un orto e come sono impiegate le risorse?


Per realizzare 10.000 orti Slow Food servono persone consapevoli e formate. Servono leader giovani, che possano motivare le comunità. La quota che Slow Food chiede per sostenere un orto ( 900 euro) non è usata soltanto per comprare zappe, carriole, innaffiatoi e recinzioni (250 euro) ma serve per pagare il lavoro e la formazione dei responsabili africani che devono coordinare le comunità (200 euro), per garantire borse di studio ai giovani (100 euro), per farli viaggiare, conoscere altre realtà, confrontarsi con altre comunità (100 euro), per tradurre nelle lingue africane e stampare il materiale didattico (50 euro). Tutto questo denaro va direttamente ai paesi africani.
A Slow Food vanno 200 euro (pari al 22,2%), necessari per coprire i costi del coordinamento tecnico del progetto (che prevede la definizione delle linee guida degli orti, l'individuazione degli agronomi, la realizzazione dei contenuti didattici, la messa in rete dei responsabili dei vari paesi, la gestione dello scambio di informazioni tra la rete dei donatori e le comunità africane che realizzano gli orti, la comunicazione).

Visualizza qui sotto il dettagio dei costi per la realizzazione di un orto.


Con una donazione di 900 € è possibile adottare un orto e avviare uno scambio con le comunità coinvolte nel progetto. E' anche possibile sostenere il progetto con un contributo inferiore a 900 €.



FAQ (domande frequenti)

Cosa significa adottare un orto?
Quanto costa adottare un orto?
E' possibile adottare un orto "a rate"?
Perché devo compilare il modulo di adesione?
Posso decidere il luogo in cui realizzare l'orto?
Posso conoscere il nome dell'orto adottato prima di effettuare la donazione?
Sarà possibile tenere i contatti con la comunità che realizzerà l'orto?
Dove trovo il logo del progetto Mille orti in Africa e altro materiale comunicativo?


Cosa significa adottare un orto?
Adottare un orto significa:
• garantire la formazione a giovani e a contadini (per coltivare prodotti locali, eliminare l'uso di trattamenti chimici, recuperare i saperi tradizionali)
• fornire le attrezzature per avviare un orto
• consentire scambi di conoscenze fra le comunità
• garantire alle comunità locali la disponibilità quotidiana di cibo sano e fresco


Quanto costa adottare un orto?

Il contributo minimo per l'adozione di un orto è 900 €. La cifra consente di coprire le spese per l'acquisto delle attrezzature, per la formazione del personale locale e per il coordinamento delle attività in loco, per l'organizzazione di scambi di formazione, per la stampa e distribuzione di materiale didattico e per contribuire a borse di studio per la formazione di giovani africani che studieranno presso l'Università di Scienze Gastronomiche (Bra, Italia). Le voci di costo sono dettagliate in tabella.

E' possibile contribuire anche con cifre inferiori che andranno sempre a sostegno del progetto. In questi casi, però, non procederemo con l'assegnazione di un orto.

 

E' possibile adottare un orto "a rate"?

Se è tua intenzione adottare un orto ma la cifra che hai raccolto non raggiunge i 900 €, puoi comunque inviare la prima parte del contributo (tramite bonifico o pagamento online) che completerai con una seconda donazione quando avrai raggiunto la cifra intera.

Torna alle domande

 

Perché devo compilare il modulo di adesione?

Il modulo di adesione ci consente di rintracciare tutti i sostenitori e di contattarli per le comunicazioni. La conoscenza di questi dati è condizione indispensabile per il rilascio della ricevuta di pagamento che potrà essere utilizzata ai fini della deducibilità fiscale. La Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus non si assume la responsabilità della validità della ricevuta al di fuori dei confini nazionali.

 

Posso decidere il luogo in cui realizzare l'orto?

Potrai segnalarci la tua preferenza che sarà tenuta in considerazione nell'assegnazione degli orti compatibilmente con l'ordine di arrivo dei contributi e l'effettiva realizzazione degli orti nel paese da te indicato.
Visualizza qui la mappa aggiornata dei Paesi coinvolti nel progetto.

Torna alle domande

 

Posso conoscere il nome dell'orto adottato prima di effettuare la donazione?

L'assegnazione degli orti avviene compatibilmente con l'ordine di arrivo dei contributi. Se ritieni utile questa informazione per l'organizzazione di eventi di fundraising, potremo concordare insieme il paese da segnalare nella comunicazione. La segnalazione, tuttavia, sarà tenuta in considerazione nel momento in cui assegneremo gli orti ma non sarà vincolante: a parità di segnalazione avranno la precedenza i sostenitori che per primi hanno devoluto il contributo.

Sarà possibile tenere i contatti con la comunità che realizzerà l'orto?

A quanti ne faranno richiesta, daremo i contatti del referente dell'orto, affinché possano instaurare un legame con le comunità locali e seguire "da vicino" il lavoro in Africa. Sarà vostra cura tenere la corrispondenza. Ti preghiamo, inoltre, di considerare con la dovuta attenzione le difficoltà di comunicazione (accesso alla rete, supporti informatici, fotocamere digitali, ecc) esistenti in parecchie comunità africane.



Dove trovo il logo del progetto Mille orti in Africa e altro materiale comunicativo?

Potete fare richiesta del logo all'indirizzo ortiafrica@terramadre.org. Valuteremo ogni richiesta con i dovuti tempi e vi chiederemo di effettuare una verifica del materiale in cui sarà inserito il logo prima della stampa e/o pubblicazione.



Per ulteriori informazioni

 


   
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab