Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
Fondazione Slow Food per la biodiversità ONLUS - la Biodiversità è vita
 
 

I Presìdi Slow Food


Naturale emanazione dell'Arca del Gusto, i Presìdi vanno oltre la fase di catalogazione dei prodotti, coinvolgendo i produttori, offrendo assistenza tecnica, organizzando scambi di esperienze, promuovendo prodotti e territori e individuando sbocchi di mercato (locali e internazionali).

Nel mondo sono oltre 400 e, in Africa, assumono un significato particolare.

L'agricoltura africana punta su monocolture intensive destinate all'esportazione (caffè, cacao, cotone, anacardi, banane...) mentre la maggior parte degli alimenti quotidiani è importata da altri continenti. Una situazione aggravata dal fenomeno del langrabbing (vaste porzioni di terra cedute a soggetti stranieri e destinate all'agricoltura intensiva) e dalla politica agricola dell'Europa e degli Stati Uniti, che sovvenzionano le loro imprese e consentono loro di far arrivare sui mercati africani prodotti agricoli (come cereali e carne) sottocosto, schiacciando i piccoli produttori locali.

I Presìdi africani vanno nella direzione opposta: danno valore alle produzioni locali e tradizionali e restituiscono dignità e orgoglio a comunità e a territori che tendono a considerare tutto ciò che è occidentale come migliore in assoluto.

Ad oggi sono 30 (si va dal sale di Zerradoun in Marocco al miele bianco del Tigrai in Etiopia, dalla pecora Zulu in Sudafrica alla cola di Kenema in Sierra Leone) e rappresentano esempi di pratiche virtuose applicabili anche a molti altri prodotti.

  I Presìdi Slow Food I Presìdi Slow Food I Presìdi Slow Food I Presìdi Slow Food I Presìdi Slow Food  
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab