Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
Fondazione Slow Food per la biodiversità ONLUS - la Biodiversità è vita
 

Promozione dei prodotti d'origine dell'Africa occidentale

Guinea Bissau, Mali, Senegal e Sierra Leone



Il progetto, coordinato dalla Fondazione Slow Food e sostenuto dalla Fao e dal Ministero degli affari esteri italiano, nasce per salvaguardare le tradizioni alimentari e la ricchissima biodiversità dell'Africa occidentale.

Dalle dune di sabbia a nord di Timbuctu, in Mali, all'isola di conchiglie di Fadiouth, in Senegal, fino alle distese di mangrovie lungo le coste della Sierra Leone e della Guinea-Bissau, crescono differenti varietà di piante, alberi da frutta, cereali autoctoni, che, nel corso dei secoli, si sono adattati a territori e climi unici.

 

Grazie alla collaborazione di produttori, cuochi, tecnici, ricercatori e di tutta la rete locale di Slow Food e Terra Madre, è stata realizzata una mappatura della biodiversità alimentare di questi quattro Paesi. In ogni Paese sono stati identificati prodotti locali e tradizionali: varietà orticole, razze animali e trasformati. Una particolare attenzione è stata dedicata alle risorse spontanee (erbe, foglie, bacche, frutti, miele, pesce). In seguito alla mappatura, sono stati identificati e avviati quattro nuovi Presìdi: cola di Kenema della Sierra Leone, olio di palma selvatica della Guinea Bissau, pasta katta di Timbuctu e Gao del Mali e cuscus salato di miglio dell'isola di Fadiouth del Senegal. La cola di Kenema in particolare è diventata anche ingrediente di una bevanda naturale prodotta dal birrificio italiano Baladin, una Cola in versione "virtuosa" della bevanda più globalizzata al mondo.

 

Per promuovere i Presìdi, il consumo locale e la conoscenza delle tradizioni gastronomiche sono stati realizzati quattro libretti. Uno per Paese, raccolgono le schede dei prodotti tradizionali e alcune ricette (fornite dai cuochi della rete locale di Slow Food). I libretti sono pubblicati nelle lingue ufficiali: in francese per Mali e Senegal, in portoghese per la Guinea-Bissau e inglese per la Sierra Leone;

 

Clicca qui e scarica i libretti Dalla terra alla tavola!

 

A Torino, dal 25 al 29 ottobre 2012, in occasione del Salone del Gusto e Terra Madre saranno presenti i produttori dei Presìdi; inoltre i cuochi che hanno contribuito a realizzare i quattro libretti cucineranno piatti tradizionali all'interno della cucina dedicata all'Africa.

 

Per saperne di più:
Serena Berisio
Coordinamento comunicazione del progetto Promozione dei prodotti d'origine dell'Africa occidentale
s.berisio@slowfood.it


  Promozione dei prodotti d'origine dell'Africa occidentale Promozione dei prodotti d'origine dell'Africa occidentale Promozione dei prodotti d'origine dell'Africa occidentale Promozione dei prodotti d'origine dell'Africa occidentale  
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab