Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
Fondazione Slow Food per la biodiversità ONLUS - la Biodiversità è vita
 

Unione europea e benessere animale


10/02/14
Piero Sardo, Presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità, sarà a Bruxelles per parlare alla conferenza sui "I principali risultati della strategia dell'Unione europea per la protezione e il benessere degli animali 2012-2015" che si svolgerà nell'edificio Charlemagne della Commissione Europea il 12 febbraio dalle 9.30 alle 13.00. In vista della preparazione della bozza del quadro legislativo generale dell'EU in materia di benessere animale di quest'anno, la Commissione Europea organizza la conferenza come momento di revisione intermedia dei risultati delle strategie EU sul benessere animale. È quindi molto importante per Slow Food dialogare con la CE per far sì che le opinioni e le necessità dei piccoli produttori siano prese in considerazione.

La conferenza è divisa in quattro sezioni (I Allevamento; II Trasporto e Applicazione; III Qualità dei Prodotti Alimentari; IV Educazione e Formazione) e tra gli oratori ci saranno il Commissario Europeo per la Salute e la politica dei consumatori, il Direttore Generale Aggiunto per la Salute e la tutela Consumatori, veterinari, associazioni attive su questo argomento e ricercatori.

Negli ultimi anni il benessere animale è diventato un tema molto importante per Slow Food, che sta lavorando attivamente con i produttori dei Presidi per ottenere un miglioramento delle condizioni di allevamento. Slow Food considera inaccettabili gli allevamenti intensivi, perché compromettono non solo il benessere animale, ma anche la sostenibilità ambientale, la salute dell'uomo e la qualità della vita dei piccoli produttori e delle comunità rurali. Slow Food rivolge molta attenzione a questo tema e in particolare agli aspetti riguardanti il trasporto animale, l'uso di antibiotici, l'etichettatura, le mutilazioni e l'alimentazione forzata.
Scopri la posizione di Slow Food sul benessere animale! 

 

Piero Sardo, durante il suo soggiorno in Belgio, il 10 e 11 febbraio visiterà i produttori del formaggio a latte crudo Herve che a breve diventerà un Presidio Slow Food. Questo formaggio a latte crudo ha origine nella municipalità belga Herve. Slow Food ha deciso di dare vita al Presidio perché nella versione tradizionale rischia di scomparire: nel 1945 esistevano circa 500 produttori, attualmente soltanto due.






   
 
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab