Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
 
 

Arca del Gusto


« Torna alla mappa dell'Arca del Gusto

 
Categoria: Razze

Bovino Pineywoods

Stati Uniti

Uno dei primissimi bovini nella storia degli Stati Uniti, il Pineywoods si è ormai ridotto a meno di 200 individui. La Pineywoods è una razza particolarmente resistente che – per la sua storia – si è adattata molto bene all’umidità del Sud. Discende dal primo bovino Criollo portato nella Florida nordorientale da Cuba da Pedro Menendez de Aviles. Una volta giunti negli Stati Uniti, questi bovini si sono diffusi in tutto il sud-est colonizzato dagli spagnoli, in Georgia, Alabama, Louisiana e Mississippi, dove vennero utilizzati dalle popolazioni Chickasaw, Cherokee, Creek, Seminole e Choctaw.

I bovini Pineywoods sono privi di gobba, presentano delle corna di forma e lunghezza variabili e hanno un colore del pellame che varia dal nero e roano al giallo, al rosso e al maculato bianco. A differenza di altre razze bovine, soprattutto quelle originarie in Gran Bretagna e in nord Europa, la razza Pineywoods è praticolarmente adattabile all’umidità subtropicale. Poiché questo tipo di bovini è stato selezionato per essere efficiente foraggiatore nelle terre steppose del profondo Sud, la sua carne è molto apprrezzata da chi ama il manzo allevato al pascolo e ricco di Omega-3.

Attualmente è cresciuto l’interesse nella preservazione della razza Pineywoods per la sua capacità ad adattarsi all’ambiente che lo circonda e per la sua eredità culturale negli Stati lungo la Costa del Golfo. Dopo quasi un secolo di riduzione nel loro numero, nel 1999 gli allevatori di bestiame del Sud hanno costituito l’Associazione Pineywoods Cattle Registry and Breeders Association (PCRBA). Purtroppo, la popolazione di bovini Pineywoods è una delle più rare tra le razze di bovini americani presenti nel continente. È una razza considerata in pericolo di estinzione dalla American Livestock Breeds Conservancy ed è inserita nella lista RAFT (Renewing Americàs Food Traditions) tra i primi dieci cibi in pericolo di estinzione in America.


Salito a bordo nel 2007

 
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab